Pietroalviti's Weblog

Lo chiameremo Conservatorio Licinio Refice

Lo chiameremo Conservatorio Licinio Refice

di Alessio Porcu, nell’anniversario della morte di Daniele Paris L’idea gli venne una notte, prima di una cena a Frosinone nella casa del suo amico medico Alberto Facci, alla quale aveva partecipato anche il fratello Cesare Facci che è stato uno dei più famosi tipografi in provincia. Il maestro Daniele Paris, acclamato direttore d’orchestra allievo di Goffredo Petrassi, era stanco: […]

Continue reading
Patrica cambia patrono, lascia San Cataldo per San Rocco

Patrica cambia patrono, lascia San Cataldo per San Rocco

In realtà è stato sempre così: la venerazione per San Cataldo, patrono di Patrica, era venuta scemando nel corso dei secoli e così il vescovo diocesano mons. Ambrogio Spreafico ha solennemente decretato che l’unico patrono di Patrica sia San Rocco. Ed oggi in tantissimi hanno accompagnato la bella statua in processione. Evviva San Rocco!

Continue reading
Automazione contro disoccupazione, mito o realtà?

Automazione contro disoccupazione, mito o realtà?

di Carmela Gioele Galiano e Fabio Gironi La robotica e l’intelligenza artificiale contemporanee promettono la creazione robot capaci di svolgere compiti sempre più complessi: oggi puliscono i nostri pavimenti, domani ci cureranno negli ospedali. Una minaccia o una promessa di un futuro migliore? continua a leggere qui 

Continue reading
Ceccano, l’airone di Ponte Berardi

Ceccano, l’airone di Ponte Berardi

E’ stato emozionante vederlo spiccare il volo con le sue grandi ali spiegate. Un bellissimo esemplare di airone cinerino era al Ponte Berardi a Ceccano, al mezzodì del Ferragosto. Alcuni lettori ci hanno segnalato che più a monte è facile vedere cicogne, poiane, falchi pellegrini, gheppi e non soltanto. Forza con le macchine fotografiche, documentiamo […]

Continue reading
Ceccano, tradizionale processione mattutina per San Rocco

Ceccano, tradizionale processione mattutina per San Rocco

E’ partita dalla piccola chiesa posta sulla Frosinone Gaeta alle 7,30 la tradizionale processione di San Rocco, il 16 agosto, appunto, accompagnando la venerata statua lignea fino alla Collegiata di S. Giovanni Battista. La devozione a San Rocco è molto sentita anche a Ceccano, anche se non allo stesso livello di altri paesi come Villa […]

Continue reading
S. Rocco, devozione ovunque

S. Rocco, devozione ovunque

Originally posted on Pietroalviti's Weblog:
Santo popolarissimo, di S. Rocco si sa davvero poco. Eppure non c’è città Le fonti su di lui sono poco precise e rese più oscure dalla leggenda. In pellegrinaggio diretto a Roma dopo aver donato tutti sui beni ai poveri, si sarebbe fermato a ad Acquapendente, dedicandosi all’assistenza degli ammalati…

Continue reading
Ceccano, carambola nella notte di ferragosto in via Magenta

Ceccano, carambola nella notte di ferragosto in via Magenta

Un fracasso terribile ha svegliato i residenti nella centralissima via Magenta a Ceccano alle 5,45 della mattina di Ferragosto: un auto ad alta velocità aveva urtato contro le auto in sosta ed aveva poi finito per capovolgersi, svellendo la protezione pedonale. Per fortuna nessun ferito in un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze ben più […]

Continue reading
Liberi di diventare liberi… il significato dell’Assunta

Liberi di diventare liberi… il significato dell’Assunta

Originally posted on Pietroalviti's Weblog:
Per il cristiano, l’uomo non nasce libero. Nasce libero di diventare libero». Così Jacques Maritain sintetizzava l’essenza del cristianesimo. Luisella Saro ci spiega il significato della Solennità dell’Assunzione “Assunta a tempo indeterminato”. Da fare i salti di gioia per la contentezza, specie in questo tempo di crisi! Significa che…

Continue reading
Massimiliano Kolbe, un uomo ad Auschwitz

Massimiliano Kolbe, un uomo ad Auschwitz

Originally posted on Pietroalviti's Weblog:
Se non è il primo è senz’altro fra i primi ad essere stato beatificato e poi canonizzato fra le vittime dei campi di concentramento nazisti. Giovanni Paolo II ha detto che con il suo martirio egli ha riportato «la vittoria mediante l’amore e la fede, in un luogo costruito…

Continue reading
Il vento contrario e la barca, simbolo della nostra vita

Il vento contrario e la barca, simbolo della nostra vita

Papa Francesco oggi all’Angelus Oggi la pagina del Vangelo (Mt 14,22-33) descrive l’episodio di Gesù che, dopo aver pregato tutta la notte sulla riva del lago di Galilea, si dirige verso la barca dei suoi discepoli, camminando sulle acque. La barca si trova in mezzo al lago, bloccata da un forte vento contrario. Quando vedono Gesù […]

Continue reading
Elvis left the building, 40 anni fa moriva il re del rock n’ roll

Elvis left the building, 40 anni fa moriva il re del rock n’ roll

di Paolo Biamonte per ansa.it Elvis Left The Building. E’ la frase con cui il 16 agosto 1977 fu annunciata la morte del “King of Rock’n’Roll”. Elvis Aaron Presley era morto a 42 anni: lo avevano trovato a terra, nel bagno di Graceland, la sua reggia di Memphis. Era caduto dal water, si era rannicchiato […]

Continue reading
Come potrei abbandonarti? Il mio cuore freme dentro di me

Come potrei abbandonarti? Il mio cuore freme dentro di me

Così dice il Signore: «Quando Israele era giovinetto, io l’ho amato e dall’Egitto ho chiamato mio figlio. Ma più li chiamavo, più si allontanavano da me; immolavano vittime ai Baal, agli idoli bruciavano incensi. Ad Èfraim io insegnavo a camminare tenendolo per mano, ma essi non compresero che avevo cura di loro. Io li traevo con legami di […]

Continue reading
La strada per la felicità è davanti agli occhi ma non la vediamo

La strada per la felicità è davanti agli occhi ma non la vediamo

C’è bisogno di Parola 7 su alessioporcu.it  Osserva dunque le sue leggi e i suoi comandi che oggi ti do, perché sia felice tu e i tuoi figli dopo di te La ricerca della felicità: sembra essere questo l’unico comandamento rispettato. Bisogna essere felici, trovare la felicità, tranne poi avere pareri molto discordi su cosa sia davvero la […]

Continue reading
Ceccano, bombe alla diossina nei boschi

Ceccano, bombe alla diossina nei boschi

Le hanno rivelate gli incendi di queste ultime ore a Ceccano: insieme ai tronchi e alle foglie bruciano anche carcasse di penumatici, bottiglie di plastica, sacchi di immondizia, contenitori di ogni genere che sono stati buttati indiscriminatamente nei cespugli e che la vegetazione ha ricoperto. Ora bruciano pericolosamente riempiendo l’atmosfera di particelle pericolosissime. In maniera […]

Continue reading